Erasmus Mundus II (2009-2013)

Erasmus Mundus è un programma di mobilità e cooperazione nel settore dell’istruzione superiore. I suoi obiettivi principali sono promuovere l’istruzione superiore europea, contribuire ad ampliare e a migliorare le prospettive di carriera degli studenti e favorire la comprensione interculturale tramite la cooperazione con paesi terzi, per contribuire allo sviluppo sostenibile dell’istruzione superiore anche in tali paesi.

Il Programma Erasmus Mundus 2009 - 2013 (conosciuto anche come Erasmus Mundus II) è alla sua seconda fase di attività, che prosegue e amplia l’ambito delle attività già intraprese durante la prima fase (2004 - 2008). Il nuovo Programma ha anche incorporato le attività realizzate con la “External Cooperation Window” (“Finestra di cooperazione esterna”), lanciata nel 2006 in parallelo al programma originario.

Il Programma Erasmus Mundus viene realizzato attraverso tre linee di attività, denominate “azioni”:

Azione 1: corsi congiunti di secondo ciclo (EMMC - Erasmus Mundus Master Course; Azione 1A) e corsi congiunti di dottorato (EMJD - Erasmus Mundus Joint Doctorate; Azione 1B); borse di studio/ricerca a studenti/candidati dottorali per la frequenza dei corsi master e dei dottorati; grant a docenti/ricercatori per la partecipazione alle attività didattiche dei corsi master;
Azione 2: progetti di sostegno alla mobilità individuale da/verso paesi terzi attraverso borse di studio e grant per studenti, candidati dottorali, ricercatori, docenti;
Azione 3: progetti per il sostegno a iniziative, studi, progetti, eventi e altre attività di natura transnazionale volti a migliorare l’attrattiva, il profilo, l’immagine e la visibilità dell’istruzione superiore europea nel mondo, oltre che la sua accessibilità.

Erasmus Mundus è rivolto a:
- studenti (europei e di paesi terzi) di corsi di primo e di secondo ciclo (azioni 1 e 2)
- università, istituzioni AFAM e altre istituzioni di istruzione superiore (azioni 1, 2 e 3)
- docenti e ricercatori (europei e di paesi terzi; azioni 1 e 2) e funzionari pubblici/privati o professionisti (azione 2)
- enti e altre istituzioni di ricerca (azioni 1B e 3), imprese e altri enti pubblici o privati (azione 1B)
- enti operanti nel settore dell’istruzione superiore (azione 3)

Il Programma Erasmus Mundus prevede bandi annuali (call for proposals) pubblicati dalla Commissione europea, attraverso i quali sono selezionati e finanziati i corsi (Azione 1A e 1B) e i progetti realizzati da consorzi di università e altre istituzioni di istruzione superiore europee e di paesi terzi (azioni 2 e 3). Una volta selezionati dal Programma, i consorzi Erasmus Mundus pubblicano periodicamente bandi attraverso i quali vengono selezionati sia gli studenti/candidati dottorali che frequenteranno i corsi master e di dottorato che hanno ricevuto il “marchio” del Programma (Azione 1A e 1B), sia gli studenti, i ricercatori e i docenti destinatari delle borse o grant per la mobilità individuale da/verso i paesi terzi (Azione 2).

IMPORTANTE!
I bandi pubblicati dalla Commissione europea e dall’EACEA (vedi sotto) pubblicizzati nei siti europei e in questo sito sono rivolti alle università, alle istituzioni AFAM, ai centri di ricerca e alle altre organizzazioni attive nel settore dell’istruzione superiore. Tali bandi non si rivolgono invece ai singoli studenti, ai ricercatori e ai docenti.

Gli studenti, i docenti e i ricercatori possono partecipare alle attività del Programma rispondendo ai bandi pubblicati da ciascuno dei consorzi di università e altre istituzioni d’istruzione superiore che realizzano i corsi di master e di dottorato Erasmus Mundus, o che gestiscono i progetti di sostegno alla mobilità individuale da/verso i paesi terzi. Tali bandi sono pubblicizzati nei siti internet di ciascun consorzio Erasmus Mundus, secondo un calendario e con modalità autonomamente decise.

La Commissione europea è l’organismo responsabile del Programma Erasmus Mundus 2009 - 2013. Essa amministra il budget del Programma e individua le priorità, i destinatari  e i criteri di gestione delle attività. Inoltre, coordina l’implementazione generale e attua il monitoraggio, il follow-up e la valutazione delle attività a livello europeo.

L’EACEA - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura) è responsabile dell’implementazione pratica delle attività previste dal Programma Erasmus Mundus. Per questo, pubblica le Call for Proposals, conduce le selezioni dei corsi e dei progetti, assegna i finanziamenti, le borse di studio e i grant individuali, e svolge il monitoraggio delle attività realizzate dai singoli beneficiari.

Tutte le informazioni utili sono pubblicate e aggiornate nella sezione “Erasmus Mundus” del sito dell’EACEA.

Nei paesi membri dell’Unione europea e nei paesi See-Efta operano le “Strutture nazionali” Erasmus Mundus, che danno informazioni sul Programma e svolgono servizi di consulenza e assistenza tecnica per le attività realizzate dai consorzi Erasmus Mundus. In Italia, le funzioni di struttura nazionale sono svolte dal Punto nazionale di contatto - Italia Erasmus Mundus, che gestisce anche le pagine di questo sito.

Nei paesi terzi l’informazione sul Programma è diffusa dalle Delegazioni locali dell'Unione Europea.

Web Consulting: ATG